Mooji
Donate

Che cosa può essere consapevole di “Ciò che è”?

09 Apr, 2018 | 09:37 | Il Toolkit per l’invito

Moojibaba legge una lettera in cui una persona confessa che si sente dubbiosa dopo alcune domande poste nell’Invito, indicando che, mentre tutti gli altri confermano che l’Essenza dell’Essere non svanisce, a lui sembra che vada e venga, in quanto durante il sonno tutto scompare, anche la consapevolezza.

Mooji fa notare che anche nel sonno profondo rimane presente una consapevolezza universale.

“La posso chiamare Dio, la posso chiamare coscienza assoluta o pura consapevolezza mai nata. La posso chiamare Allah, la posso chiamare Shiva. La posso chiamare Ciò che è, la posso chiamare il Tao. La posso chiamare l’Essere Supremo, esistenza senza tempo, Colui che è eterno.”

~

Estratto dal satsang:
Non sei una goccia nell’oceano, ma l’oceano in una goccia
Zmar, Portogallo ~ 22 settembre 2017